A VISUAL ALPHABET OF INDUSTRY, WORK AND TECHNOLOGY

MAST - BOLOGNA - ITALIA

10.02/ 28.08

ALLESTIMENTO 5/5
STAFF: 4/5
QUALITA'/QUANTITA': 5/5
PREZZO: ingresso gratuito
VOTO GENERALE: 4,5/5

The MAST Collection – A Visual Alphabet of Industry, Work and Technology” è la prima esposizione realizzata dal Mast con le opere della sua collezione che conta più di 6000 immagini e video.

La mostra curata da Urs Stahel conta una selezione di 500 di queste immagini e video di artisti italiani, internazionali ma anche altri meno noti o sconosciuti, tutti uniti dallo stesso fil rouge che documenta e rappresenta il mondo del lavoro e dell'industria.

L'esposizione si snoda nelle sale della Fondazione di Bologna attraverso 53 capitoli che corrono lungo le pareti delle sale come un alfabeto nei tre spazi espositivi: PhotoGallery, Foyer e Livello 0; partendo dalla A di Abandoned e Architecture fino alla W di Waste, Water, Wealth.

Tra gli artisti in mostra spiccano Richard Avedon, Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin, Margaret Bourke-White, Henri Cartier-Bresson, Thomas Demand, Robert Doisneau, Walker Evans, Luigi Ghirri, Mario Giacomelli, Mimmo Jodice,Josef Koudelka, Dorotohea Lange, Erich Lessing, Herbert List, David Lynch, Don McCullin, Nino Migliori, Tina Modotti, Ugo Mulas, Walter Niedermayr, Helga Paris, Thomas Ruff, Sebastião Salgado, August Sanders, W. Eugene Smith, Thomas Struth, Carlo Valsecchi, Edward Weston.

L'esposizione è un vero e proprio tuffo nel grande lavoro di ricerca, selezione ed acquisizione della Fondazione che a partire dagli anni 2000 ha iniziato quest'opera documentaristica sul lavoro e l'industria arrivando negli anni a crescere sempre di più.

Tanti quindi gli artisti in mostra e impeccabile come al solito l'esposizione e la cura dell'organizzazione e dello staff. Unica nota negativa la si riscontra nelle sale video in cui il metodo ancora macchinoso di fruizione privilegia molto spesso la resa piuttosto che l'attesa a volte molto prolungata di un posto disponibile.

Necessaria una correzione di questo aspetto per permettere una fruizione piacevole e completa dall'inizio alla fine.

Nel complesso il Mast è una certezza! Se c'è una mostra in corso il consiglio èsempre lo stesso: Visitatela!


Galleria della mostra